Magnetoosteoinduzione nei casi di ossificazione di impianti dentali

Magnetoterapia ed induzione dell’osteointegrazione

L’ utilizzo di un campo magnetico di intensità di induzione compresa tra i 50 e 100 Gauss si è rivelato estremamente efficace, tramite gli effetti Magneto meccanici e Magneto elettrici di induzione primari e gli effetti secondari chimico-fisici, nel promuovere i fenomeni di rigenerazione ossea e tissutale in genere attorno alle fixtures in titanio dopo intervento di implantoprotesi orale.
Continua a leggere

Implantologia Tomex-assistita

Presentazione del centratore per radiologia odontoiatrica extraorale Tomex
Il “TOMEX” (centratore extraorale) è un centratore atto a visualizzare immagini riferibili a sezione ossee specificamente della zona intraforaminale e parasinfisaria per la porzione mandibolare, e della zona frontale del mascellare superiore, con l’utilizzo di  radiografici 70 Kv.
Continua a leggere

Full-I Soft Implantology

La filosofia della metodica Full-I del Dr. Maurizio Cirulli: cenni di storia dell’implantologia fino ai giorni nostri.

Già i pionieri della storia dell’implantologia odontoiatrica degli anni 60 e 70 (Pasqualini, Tramonte, Garbaccio, Muratori, Linkow) ed ancora prima negli anni 40 e 50 (Dahal, Formigini, Chèrcheve), anche per necessità legate alle carenze diagnostiche e tecniche del periodo, cercavano di adattarsi al sito anatomico da trattare scegliendo il tipi di impianto più confacente alle necessità strutturali ed anatomiche del caso.

Continua a leggere
1 11 12 13 14